Guida alle soundbar per Home cinema: consigli per la scelta delle migliori, costi

L’home cinema è stato in grado di portare la magia del grande schermo nella stanza di una semplice abitazione. Anche tu sei stato attratto da questo meraviglioso strumento e hai deciso di regalarti un sogno. Nella serenità della tua casa, ora hai finalmente la possibilità di godere dei tuoi film preferiti  con tutti i confort del caso.

Hai acquistato tutto il necessario, ma ti rendi conto che il sonoro non è dei migliori. Che fare?

Forse non hai avuto la possibilità di venire a conoscenza di un supporto in grado di elevare in larga misura le capacità del tuo sistema home cinema. Mai sentito parlare della soundbar? Bene, qualora tu non dovessi conoscerla, te ne parlerò io durante il corso di questo articolo.

Ti mostrerò le sue caratteristiche principali, le sue funzionalità e cercherò di darti anche qualche consiglio nella scelta di quella migliore per te. Partiamo!

Soundbar: cos’è?

La tecnologia legata all’home cinema è notevolmente aumentata negli ultimi anni. Siamo lontani dai tempi in cui godevamo dei nostri film preferiti tramite una videocassetta inserita nel videoregistratore. Probabilmente, se fai parte delle ultime generazioni, non ne avrai nemmeno memoria. Negli ultimi tempi le aziende produttrici di articoli tecnologici ed elettronici hanno deciso di volgere il proprio sguardo all’estetica dei prodotti. Accanto a un ottimo funzionamento e a grandi potenzialità tecnologiche, sono state inseriti anche elementi più accattivanti dal punto di vista del design.

Il prodotto che ti sto per presentare ha alle proprie spalle almeno una decina di anni, ma solo ultimamente ha avuto la giusta attenzione da parte degli acquirenti, tra cui potresti rientrare anche tu. I miglioramenti di tale supporto sono stati notevoli e questo ha acceso nuovi riflettori sul suo probabile utilizzo. Ma andiamo con ordine.

Per soundbar si intende un supporto dalle piccole dimensioni, molto più discreto rispetto alle classiche casse, e per questo preferito da molti rispetto alle seconde.

La capacità di ottimizzare lo spazio e di propagare il suono proveniente dal tuo sistema in più direzioni è una caratteristica che ti farà apprezzare la soundbar. Probabilmente a fine articolo correrai a comprarla per sostituire le tue vecchie casse.

Con essa non avrai più problemi di spazio e di cavi interminabili che occupano indiscriminatamente la tua stanza.

I vari canali, che in altri supporti sono suddivisi in diversi elementi, qui vengono riproposti in un unico corpo, sfruttando al massimo la propria potenza di propagazione del suono.

Essa, difatti, imita la multi-direzionalità dell’audio, cosa che a un sistema di casse viene del tutto naturale data la presenza di più componenti. Con questo credo che riuscirai già a comprendere il motivo per cui tali diffusori siano così apprezzati negli ultimi tempi.

Essi sono semplici da utilizzare e da montare, pur non avendo l’efficienza propria di un sistema di casse volte a essere posizionate in più punti della stanza.

Caratteristiche del soundbar

La soundbar ha migliorato sensibilmente la trasmissione del suono anche delle semplici TV. Essa è piccola, maneggevole e facilmente integrabile con l’arredamento di casa. Ti elencherò, dunque, alcune delle sue peculiarità principali.

Una prima distinzione è da farsi tra soundbar attive e passive.

Le soundbar attive hanno come propria caratteristiche di avere al proprio interno gli elementi utili alla trasmissione del suono. Comprando questo tipo di prodotto troverai che le componenti basilari, come l’amplificatore, sono completamente incorporate nel suddetto supporto. Proprio per questo motivo, probabilmente, la qualità del suono è meno pulita rispetto alle altre.

Le soundbar passive, invece, sono meno belle dal punto di vista estetico e meno maneggiabili, proprio perché devono essere collegate necessariamente a parti esterne per poter funzionare al meglio. Il vantaggio, però, è che l’amplificazione del suono è nettamente migliore rispetto ai modelli attivi.

I canali a tua disposizione sono molteplici. Le tipologie proposte sul mercato, infatti, sono plurali a seconda delle caratteristiche che ti attirano di più o di cui necessiti maggiormente. Per questo motivo troverai soundbar a due canali come potrai trovarne a otto.

Ora ti elencherò alcuni elementi con cui è in grado di connettersi una soundbar attraverso porte o wireless.

[table “” not found /]

Potrai trovare soundbar con le più disparate caratteristiche come la facilità di configurazione, funzionalità intelligenti, di piccole dimensioni e di peso leggero, con fissaggio alla parete, con bassi potenti o una piattaforma per streaming delle migliori. Il tutto a seconda del prodotto e delle specificità richieste.

Vantaggi e svantaggi

Come ti ho detto più volte all’interno di questo breve articolo, sicuramente uno dei vantaggi fondamentali di questo supporto è il fatto di essere discreto. Esso è talmente piccolo che puoi collocarlo tranquillamente vicino alla tua televisione senza che dia alcun tipo di fastidio. Se hai a disposizione pochissimo spazio, quindi, questo elemento fa sicuramente al caso tuo.

La mancanza di fili in molti modelli rende il tutto più compatibile anche con gli ambienti più ristretti.

Esso inoltre ha una fascia di prezzo davvero molto ampia, capace di andare incontro a qualsiasi tipo di tasca. Potrai infatti trovare soundbar che costano solo un centinaio di euro come puoi rivolgerti ad articoli più potenti e cari che arrivano a costare anche il migliaio di euro.

Tra gli svantaggi devo annoverare il fatto che, pur ricreando l’effetto uditivo avvolgente proprio di un impianto di cassa, esso non è in grado di raggiungere gli stessi livelli qualitativi.

Per questo motivo le soundbar potrebbero non rispettare le aspettative più professionali.

Le prestazioni di questi supporti per l’audio sono decisamente aumentate negli ultimi periodi grazie al notevole aumento delle vendite. Devi però ricordare che da essi non puoi aspettarti lo stesso livello qualitativo dei diffusori più grandi e con più elementi.

Vi è poi da considerare che minore sarà la spesa per il modello di soundbar desiderato e minore sarà la potenza di amplificazione. Per questo motivo, probabilmente, sarai costretto a comprare un impianto subwoofer separato per poter avere una migliore resa dei bassi. Vi è però da dire che molte soundbar, inoltre, vengono vendute dagli stessi commercianti o dalle aziende produttrici con un subwoofer esterno.

Conclusioni

In queste poche righe ho voluto mostrarti le caratteristiche principale del supporto soundbar per home cinema. Naturalmente esse possono variare da prodotto a prodotto e spetterà a te scegliere quello che rispecchia maggiormente i tuoi desideri.

Se la praticità e la semplicità di utilizzo sono ciò che desideri maggiormente, allora questo tipo di articolo fa decisamente al caso tuo.

Per acquistare un buon prodotto devi comunque valutare anche le dimensioni del tuo televisore , il numero di canali di cui necessiti e la capacità di collegarsi ad altri sistemi presenti nella tua abitazione.

La potenza dell’amplificazione è anche un elemento di cui tenere in considerazione a seconda dell’uso di cui vorrai farne. Forse avrai voglia di investire una certa somma per poter avere a disposizione un modello confacente alle tue caratteristiche di ascoltatore o a quelle del tuo impianto di home cinema. Forse, invece, hai solo il desiderio di avere un sistema audio più elegante e discreto rispetto alle tue vecchie casse che ingombrano inutilmente i tuoi spazi.

Non ti resta che dirigerti verso lo scaffale di un negozio o sul sito internet dello stesso per valutare con i tuoi stessi occhi la possibilità di portare a casa la tua personale soundbar. Non devi andare in confusione per il gran quantitativo della merce esposta poiché solo un prodotto avrà le peculiarità necessarie a te e al tuo sistema home cinema.

Nata nel 1992, laureata col massimo dei voti, ho svolto uno stage come editor in un’agenzia letteraria. Scrittrice di romanzi storici e vincitrice di vari concorsi letterari, attualmente svolgo il lavoro di articolista presso varie testate giornalistiche, sia online che cartacee.

Back to top
menu
homecinematvevideo.it